Copywriting

Il copywriting è un gioco con le parole

Fare copywriting significa stendere il pezzo (per adottare il lessico giornalistico). Più in generale il copywriter è colui che si occupa di scrivere; frasi brevi e lunghe, slogan, descrizioni, inviti all’azione.

Il copywriter gioca con le parole e sa che le parole sono importanti, le parole sono pietre. Quindi le pondera, le sceglie, le taglia e le sposta per adattarle al messaggio e ai suoi destinatari.

Le basi del copywriting: studio e creatività

Saper adattare parole e frasi al messaggio, ai destinatari e al contesto è fondamentale per far funzionare la comunicazione.

Ed è un lavoro che inizia molto prima del foglio bianco. Prima della creatività e del talento serve lo studio: la conoscenza del cliente, del suo lavoro e del suo pubblico è l’elemento primario da cui parte tutto il lavoro del copywriter.

Il copywriter ha in mano la vostra reputazione

Indipendentemente dall’obiettivo del lavoro, il copywriting ne porta sempre con sé uno suo: colpire e rimanere impresso nella memoria. Ma non in maniera semplicistica e sensazionalistica, bensì sempre con attenzione ai destinatari e alla loro sensibilità. Perché “Bene o male l’importante è che se ne parli“, non è più vero (sempre che lo sia mai stato).

Quindi non improvvisare e non affidarti al primo che passa: cerca un professionista perché stai mettendo in gioco la tua reputazione.