Gli strumenti per scrittori, blogger, web writer online

Scrivere un libro è probabilmente il sogno nel cassetto di chi ha sempre amato cimentarsi con le parole. Diventare uno scrittore, vendere migliaia di copie del proprio romanzo e organizzare incontri con i lettori è la massima aspirazione di chi ha deciso di fare dell’arte della scrittura il proprio lavoro.

Ma nell’era digitale questo talento assume tanti altri volti e significati. Grazie al web sono infatti nate nuove figure professionali come il blogger, il web writer e il copywriter, che scrivono non (solo) per piacere, ma perseguendo degli obiettivi precisi. A volte tutte queste professioni si fondono e si sovrappongono, a seconda del progetto da realizzare.

Il blogger di solito ha un proprio blog, focalizzato su un tema di cui è particolarmente esperto, e lo cura con testi, immagini e video, a seconda dell’argomento di cui tratta. Il web writer (o content editor) scrive testi per siti e newsletter, post per blog e contenuti di vario tipo anche per i magazine; spesso lavora anche come ghost writer e nel social media marketing. Oltre ad avere un’ottima padronanza della lingua italiana – e un pizzico di creatività- deve tenere sempre a mente la famosissima SEO. Ossia quella serie di regole che servono ad ottimizzare un testo per i motori di ricerca (Google tra tutti). Il web writer scrive tenendo a mente gli utenti, conosce le regole della rete e produce contenuti accattivanti e di qualità.

Oltre al web writer, un’altra figura che utilizza la scrittura per lavoro è il copywriter. Il copy elabora slogan, crea contenuti pubblicitari e di marketing. Viene considerato di solito più creativo rispetto al web writer, anche se ormai i confini sono sempre meno netti e una delle caratteristiche che accomunano queste figure – lo scrittore, il blogger, il web writer, il copywriter – e il “saperci fare” con le parole.

I 3 tool per scrivere meglio

Internet è un’immensa risorsa per i professionisti del web writing: può essere utile per trovare idee, ispirazione, dati, contatti e riferimenti. Ma offre anche molti strumenti che aiutano nella scrittura vera e propria.

Language tool è un programma che permette di scovare eventuali refusi ed errori grammaticali. Disponibile in diverse lingue – tra cui anche l’italiano – è molto semplice da usare: basta copiare e incollare il testo nell’apposito spazio per avere subito un feedback sulle parti da correggere. Può essere usato come plugin per Word, Google Docs, Firefox e Chrome ed ha sia una versione gratuita che a pagamento.

Uno strumento che sottolinea eventuali ripetizioni è Repetition Detector, mentre Grammarly aiuta a realizzare testi che siano corretti sia per la grammatica, che per la sintassi e l’ortografia. Anche nel caso di una semplice e-mail.

I tool per SEO e SEM

Se invece è la SEO e la SEM il punto su cui focalizzarsi-ossia migliorare il posizionamento delle pagine di un sito o di un testo sul web e la sua visibilità e rintracciabilità- un tool da usare è SEM Rush. Questa piattaforma consente di controllare le parole
chiave, l’andamento del proprio sito, quelli dei competitor e di monitorare la propria presenza sul web. Altamente professionale, è a pagamento.

Gli strumenti più diffusi in questo campo (e anche gratuiti) sono quelli targati Google: Google Search Console, Google Analytics e Google Trends. A wordpress- uno dei software più famosi di content management system (CMS)- è possibile aggiungere dei plugin per il controllo SEO (come Yoast).

E se manca l’ispirazione?

Può succedere che l’ispirazione per scrivere proprio non arrivi. Cosa si fa in questi casi? Prendere una boccata d’aria può essere d’aiuto per avere l’idea giusta. Altrimenti si può provare con una ricerca su Answer the public: inserendo le parole chiave si ottengono tutte le ricerche e le domande fatte dagli utenti sul web. In questo modo si può capire su cosa scrivere e anche..come!

Se invece ciò che manca è il giusto sottofondo, ecco Noisly. Rumori bianchi per migliorare la produttività, favorire la concentrazione oppure rilassarsi.

Saper scrivere è un dono, ma grazie a questi strumenti e alle opportunità offerte dalla rete ora è ancora più semplice riuscire a mettere a frutto il proprio talento.

Foto YStudium

Mariangela Celiberti

Giornalista

Abruzzese d’origine ma romana d’adozione, scrivo e coltivo il sogno di viaggiare in tutto il mondo