CliQ e Lys sono piccoli dispositivi che vogliono aiutarci a organizzarci

Due progetti, per ora solo prototipi, diventeranno presto realtà. Sono dispositivi innovativi con funzionalità diverse, ma che perseguono entrambi l’obiettivo di rendere più “smart” la nostra esistenza. Si chiamano CliQ e LYS: il primo può essere utilizzato con diversi oggetti, mentre il secondo si indossa. E hanno superato la cifra richiesta per la loro realizzazione sulla piattaforma Kickstarter.

CliQ, e la casa diventa “intelligente”

Controllare il mondo che ci circonda solo premendo un bottone: un obiettivo irrealizzabile? Non secondo gli ideatori di CliQ, che hanno programmato questo piccolo, ma potente dispositivo wireless, in modo che possa farci “comunicare” con gli oggetti.

CliQ

Ha le dimensioni di una caramella ed è dotato di speciali sensori: si collega all’app dedicata e, a seconda del luogo in cui viene posizionato, invia dei messaggi, dei reminder oppure esaudisce dei comandi. Per esempio può essere applicato sulla porta di casa, in modo da rilevare i movimenti e avvisarci nel caso venga aperta, oppure accendere le luci quando si rientra. Lasciato sul pc portatile, può fungere da timer per ricordarci quando è arrivato il momento di ricominciare a lavorare durante una pausa. Ma può anche inviare un alert nel caso in cui si debbano assumere medicinali, oppure essere utilizzato per spegnere le luci e accendere la tv allo stesso tempo. E questo principio può essere applicato a qualsiasi altra cosa.

In macchina può avviare le app di cui si ha bisogno senza toccare lo smartphone. Se attaccato al barattolo dei dolcetti conta quanti ne abbiamo già mangiati, per evitare così che si esageri. Addirittura può aiutare a prendersi cura degli animali domestici e delle piante.

Un vero e proprio “companion” e “personal coach” che può essere programmato tramite app e svolgere fino a quattro funzioni diverse, a seconda del comando dato (un click, doppio click, movimento breve oppure più lungo). Ed è anche disponibile una “CliQ community” con cui scambiare idee e da cui prendere ispirazione.

La campagna di crowdfunding su Kickstarter termina il 1 dicembre e finora sono stati raccolti più di 52mila dollari: il prossimo obiettivo sono i 100mila per poter rendere CliQ compatibile con i caricabatterie wireless. Un device sicuramente interessante e soprattutto comodo, con un prezzo tutto sommato accettabile: sul mercato arriverà a 45 dollari.

LYS, per sfruttare al meglio il “ritmo circadiano”

Avete mai sentito parlare del ritmo circadiano? I tre genetisti cronobiologi americani che l’hanno scoperto- Jeffrey C. Hall, Micheal Rosbash e Michael W. Young- hanno recentemente vinto il premio Nobel per i loro studi sul meccanismo molecolare che lo regola.

Da tempo infatti si sa che tutti gli esseri viventi, uomini inclusi, hanno una sorta di meccanismo interno che li aiuta a essere in sintonia con l’ambiente e ad adattarsi al ritmo della giornata, per esempio con l’alternarsi giorno/notte.

Lys si basa proprio su questo principio. Misura tramite particolari sensori e algoritmi quanta luce naturale ha ricevuto il nostro corpo durante il giorno -dato che ormai passiamo molto tempo all’interno di edifici e spazi chiusi- suggerendo come integrarla se necessario. L’obiettivo? Essere più attivi, concentrati e in forma.
Allo stesso tempo, la sera evita che ci si esponga a troppa “luce blu”– emessa in quantità elevate da smartphone, pc e tablet- che, oltre ad avere effetti negativi sugli occhi, potrebbe disturbare il riposo e il sonno, perché inibisce la produzione di melatonina. La sua creatrice Christina Blach Petersen ha avuto l’idea mentre frequentava un master in Innovation Design and Engineering a Londra: non riusciva a ottenere benefici con altri dispositivi, e ha pensato di intervenire su ciò che potesse influire sul sonno, come la luce.

lys-regola-ritmo-cicardiano

Lys ha la forma di una moneta da un euro, si può indossare come una spilla o anche come una collana e si collega con l’app dedicata per tenere sotto controllo i risultati.
Il prezzo sul mercato sarà di 99 dollari: la campagna su Kickstarter termina il 15 novembre e le spedizioni sono previste a partire da dicembre 2017.

Lys e CliQ sono le ultime novità tra tutti i dispositivi innovativi che intendono lasciare un segno, magari entrando nell’uso quotidiano di moltissime persone. E io mi chiedo: ci riusciranno?

Foto YStudium

Mariangela Celiberti

Giornalista

Abruzzese d’origine ma romana d’adozione, scrivo e coltivo il sogno di viaggiare in tutto il mondo

I commenti sono chiusi.