Castiglioncello, ovvero come preparare il piano editoriale per le vacanze?

Finisce giugno e inizia luglio.
Finiscono le scuole e cominciano le vacanze.
Finisce il secondo trimestre e comincia il terzo. Ma finisce anche il primo semestre e comincia il secondo.
Friniscono le cicale sotto il sole cocente.
Quindi…
Sostituire la pasta (della Pe’) con l’insalatina (sempre della Pe’).
Mettersi la protezione solare.
Bere tanta acqua.
Ricordarsi di chiudere le imposte quando il sole picchia sulla finestra dell’ufficio.

Banalità? Sì.
Ma anche idee che mi frullano in testa mentre guardo il file excel su cui dovrei scrivere il piano editoriale del prossimo trimestre.
Per l’occasione la scimmia che urla nella testa di Homer si è trasferita nella mia, ma non fa nemmeno la fatica di strepitare. Se ne sta sdraiata serena al sole, davanti a un mare fantastico. Lei.

Io, che non ho più nemmeno l’età per stare sdraiata con un portatile in mano perché poi la cervicale potrebbe uccidermi, sto seduta composta a pensare e annotarmi idee strampalate.
Finché non decido che la scimmia ha ragione: ferie mode on. E via. Il piano editoriale dei prossimi due mesi, sappiatelo, sarà un bel riciccio estivo.
Un coacervo di link a post precedenti raggruppati a casaccio, un quasi punto della situazione, qualche racconto di vacanze e via dicendo… Procedendo nel progressivo disimpegno man mano che si avvicina il culmine vacanziero.

Alla fine lo fanno tutti, perché noialtri dovremmo sforzarci di essere seri quando, diciamolo, lo siamo poco anche il resto dell’anno? Quando, diciamolo di nuovo, ad agosto nessuno ha voglia di leggere post di agenzie che si sforzano di sembrare sul pezzo quando tutti i loro membri nel frattempo postano su Instagram le foto delle vacanze?

Per altro ultimamente pare che vadano di moda le vacanze/lavoro di gruppo (conosco già due uffici che sono o stanno per andare a “lavorare” in Sicilia… Beati loro!) Noi per ora non abbiamo ancora niente del genere in programma, e io a maggior ragione mi sfogo sul blog.

Quindi siamo d’accordo?!
Ah, mi rimangono un paio di giorni da riempire: se avete richieste (rigorosamente strampalate, tipo: “le hit dell’estate preferite dall’agenzia” – tipo, perché questa è già in programma) sono ben accette.

eleonoraRound

Eleonora Lollini

Copy

Copywriter puntigliosa, pressante e presuntuosa ma anche puntuale, precisa e positiva.