Insidie del naming: la pronuncia

Il naming è sempre un processo lungo e avventuroso. Nel valutare le varie idee e proposte bisogna tener conto di molti fattori: disponibilità del nome dominio, chiarezza per i target di riferimento, interpretazione e comprensibilità…

Il nostro nome a me piace molto. Però non posso negare che forse, in qualche punto del nostro processo creativo, abbiamo sottovalutato l’aspetto della comprensibilità di lettura o quantomeno della pronuncia.

Un nome complesso? Tante risate!

Senza lanciarmi in trascrizioni nell’alfabeto fonetico internazionale, vi elenco alcuni dei modi in cui ho sentito pronunciare il nostro nome:

ipsilon studium
uei studium
i studium
uai stadium
uai studio
iei studium

Tutte fatte da persone diverse con diversi gradi di istruzione e livelli di conoscenza della lingua inglese e italiana. Quindi direi che il problema è nostro, non certo degli interpretanti.

E dire che il processo di scelta - almeno a livello di contenuti - era stato così bello... Ve lo racconto!

Cosa significa la "y" di yStudium

Y in inglese è l’abbreviazione di Yes, un bel Sì deciso, ma si legge /wai/, come Why, il Perché, della domanda.
E noi di yStudium ci sentiamo così: una risposta positiva e una domanda sempre aperta.

La comunicazione non è una scienza; è movimento, è interpretare una risposta a una domanda che si riformula continuamente. Se ti fermi troppo su una certezza prima o poi smetterà di essere tale.
Così ci poniamo a voi, come persone con cui condividere dubbi e idee. Con una lanterna in mano, camminiamo con voi fino all’uscita del tunnel, e una volta usciti, se volete, vi salutiamo e vi lasciamo continuare da soli, sicuri degli strumenti che vi avremo dato.

E perché "studium" e non "studio"?

La scelta del latino, invece, è per pescare a piene mani dal significato originale di studium, senza abusare del meno ricco e molto più usato studio.

In latino studium significa applicazione, cura, passione, predilezione e impegno. Perché queste sono le caratteristiche che mettiamo in ogni progetto e che dedichiamo a ogni cliente. 

E quindi yStudium...

Nonostante tutte le difficoltà, le spiegazioni, gli "scusa, non ho capito, puoi ripetere?" non abbiamo mai pensato di gettare la spugna. Tra un po' saranno 10 anni che ne troviamo i lati positivi e ovviamente continua a piacerci ed è ancora originale.

E voi? Avete voglia di confessarci le vostra interpretazione? Non vi preoccupate, non ci offendiamo, al massimo ci facciamo qualche risata insieme...

Ah, per la cronaca, yStudium si pronuncia: uai studium [wai studjum].

Condividi

Eleonora Lollini

Project Manager e socia - Puntigliosa, pressante e presuntuosa ma anche puntuale, precisa e positiva. In yStudium entro come web writer, continuo come project manager e mi evolvo in socia. Meglio di un Pokémon.

Potrebbe interessarti

Vita di agenzia
8 Maggio 2021
Vita di agenzia
2 Giugno 2018
Vita di agenzia
19 Maggio 2018
Vita di agenzia
31 Marzo 2018
Vita di agenzia
26 Dicembre 2017
Vita di agenzia
19 Dicembre 2017

Cerca

Seguici sui social

    Contattaci


    Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per la risposta, come da informativa sulla Privacy Policy

    Se hai bisogno scrivici, useremo la tua email solo per rispondere alla tua domanda.


      Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per la risposta, come da informativa sulla Privacy Policy