Media partner del PisaFolk Festival 2022

Ancora insieme! Siamo di nuovo media partner del Pisa Folk Festival!

I nostri amici dell’associazione Pisa Folk ci hanno chiamate anche quest’anno, dopo la nostra collaborazione nel 2017 - quindicesima edizione del festival, per raccontare insieme l’edizione dei loro 20 anni!

Cos’è il PisaFolk?

Come già vi avevamo raccontato all’epoca, il PisaFolk è ormai uno “storico” festival della città di Pisa, nato nel 2002 da un'idea di una lista studentesca universitaria. Fin dall’inizio il gruppo ambiva a raccontare le diverse culture che abitano il nostro territorio, vuoi perché ci sono nate o perché ci sono approdate nei molti momenti in cui l'Italia è stata terra di salvezza per i migranti dal Mediterraneo. L'idea è stata così potente che nel 2012 è nata l'associazione Pisa Folk per dare ancora più spazio a queso proposito di condivisione e fratellanza.
E di questo continua a suonare il Pisa Folk da ormai vent’anni: di come le culture, i cibi, i ritmi che si incontrano possono creare ricchezza, vitalità e amicizia.

E questo è il motivo principale per cui siamo molto felici di aiutarli a raccontarsi e a diventare ancora più grandi!

Il PisaFolk Festival 2022

Superfluo dire quanto è importante questa edizione, non solo perché è la ventesima, ma soprattutto perché è l’anno in cui si torna a ballare, a stringersi nell’ascolto e a condividere nel modo migliore per ognuno di noi.

Lo raccontano bene i vivaci disegni con cui l’illustratrice e designer Susanna Spelta ha voluto raccontare la sua idea di Festival - e che presto cominceranno a colorare anche i muri della nostra città - e lo racconta l’entusiasmo con cui è stato accolto il superbo programma di quest’anno!

Il programma

Dal 2 all’8 luglio il Folk Festival porta a Pisa: 3 concerti di grande spessore, 2 workshop, incontri e uno spettacolo di improvvisazione teatrale.

Il Canzoniere Grecanico Salentino tornerà a far ballare Pisa per la terza volta dopo il 2011 e il 2018. Il 3 luglio al Giardino scotto alle 21:30 I posti sono in piedi, potete anche acquistare il biglietto all’ingresso ma se volete stare sicuri li trovate anche subito, online sul sito di DIY.

Il 6 luglio sarà la volta degli Unavantaluna, anche loro alla seconda partecipazione al Festival. Sempre alle 21:30 ma con posti a sedere che si comprano qui.

A chiudere il Festival, l’8 luglio, Enzo Avitabile in "Acoustic World": una collaborazione con il Pisa Jazz Rebirth che ha già un sacco di biglietti venduti al momento in cui sto scrivendo… Cliccate qui per non perdervi il posto!

Anche i due workshop sono davvero speciali e con posti limitati: sabato 2 luglio un corso intensivo di Pizzica Pizzica con Franca Tarantino e martedì 5 luglio un workshop sul Canto a tenore sardo con i Tenores di Bitti "Remunnu ‘e locu". Cliccate sul nome del workshop se siete interessanti: anche in questo caso i biglietti rimasti, mentre scrivo, non sono moltissimi 😉

Tutto il resto del ricchissimo programma, lo trovate sul sito e sui social del PisaFolk: Facebook e Instagram!

Acquistate tutti i biglietti che potete e spargete la voce... Ci vediamo lì?

Condividi

Eleonora Lollini

Project Manager e socia - Puntigliosa, pressante e presuntuosa ma anche puntuale, precisa e positiva. In yStudium entro come web writer, continuo come project manager e mi evolvo in socia. Meglio di un Pokémon.

Potrebbe interessarti

Vita di agenzia
6 Dicembre 2021
Vita di agenzia
18 Ottobre 2021
Vita di agenzia
24 Agosto 2021
Vita di agenzia
8 Maggio 2021
Vita di agenzia
2 Giugno 2018
Vita di agenzia
19 Maggio 2018

Cerca

Seguici sui social

    Contattaci


    Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per la risposta, come da informativa sulla Privacy Policy

    Se hai bisogno scrivici, useremo la tua email solo per rispondere alla tua domanda.


      Autorizzo all'utilizzo dei miei dati per la risposta, come da informativa sulla Privacy Policy