Scrittura SEO e architettura dei contenuti per l’indicizzazione di un sito web

Come dotare un sito web di contenuti ben scritti, organizzati e ottimizzati

Dopo l’estetica, veniamo ai contenuti. Nell’ultimo post della nostra serie sulle voci di spesa di un preventivo per sito web, abbiamo visto l’importanza della grafica e dell’usabilità. Adesso è ora di parlare di contenuti, con particolare attenzione ai testi: come suddividerli, come redigerli al meglio e quali parole chiave utilizzare per l’indicizzazione di un sito web.

Consulenza per scrittura SEO

Partiamo da un presupposto importante: il tuo sito web deve essere trovato dagli utenti potenzialmente interessati a ciò che fai, vendi o produci. C'è chi arriverà sul tuo sito digitando il nome della tua azienda perché ti conosce già, o ha sentito parlare di te, dunque è alla ricerca di un'informazione supplementare su di te o ha già in mente di contattarti. Bene, qui siamo già a cavallo! La tua fama precede il tuo sito internet che, a maggior ragione, dovrà essere ben curato e presentarti in modo congruo, anche attraverso la parte testuale.

Tuttavia, non è detto che tutti ti conoscano, anzi. Facciamo finta che tu sia un legale specializzato nel diritto del lavoro, come molti altri nella tua città. E ora, mettiamoci nei panni di un comune cittadino che si trova nella condizione di dover richiedere una consulenza legale nel tuo campo per la prima volta. Se non sa dove sbattere la testa, di sicuro cercherà su internet per vedere a chi si può rivolgere.

E qui veniamo alla parte difficile. Internet è un mare, e un sito è come una goccia che vi cade dentro. Può sembrare un po’ sconfortante, ma è la verità. Per capire cosa intendiamo, prova a pensare alle azioni che compi quando cerchi un'informazione su Google. Spesso ti fermi ai risultati della prima pagina (per non dire ai primi tre o quattro che compaiono), ne scegli uno fra questi e – ammettilo! – raramente vai a spulciare quelli delle pagine seguenti.

A questo proposito, è importante sottolineare come un sito web nuovo di zecca di solito non schizzi automaticamente fra i primi risultati di Google. Tuttavia, si può lavorare su qualche piccolo trucco per migliorare fin da subito il posizionamento di un sito web. Se il tuo scopo è essere ben posizionato sui motori di ricerca, è utile richiedere una consulenza SEO. Forse avrai già sentito parlare di questa sigla, o forse no, ma significa “Search Engine Optimization”, ossia “Ottimizzazione per i motori di ricerca” e serve proprio a questo.

 

 

Hai bisogno di ottimizzare il tuo sito web?

Chiamaci per una consulenza SEO!

Esistono consulenze SEO di vario livello, più o meno approfondite. Limitiamoci per ora a considerare la necessità base di un sito web fresco di sviluppo. Grazie alla consulenza in questione, è possibile risalire alle parole chiave con cui posizionare la tua attività e cominciare così la scalata dei risultati di Google. Le parole chiave sono quelle parole e stringhe che gli utenti potenzialmente interessati digitano sui motori di ricerca quando cercano attività come la tua. Le parole chiave più azzeccate sono sempre quelle che rispondono a precisi intenti di ricerca da parte del tuo pubblico potenziale. Infatti, sapere cosa cercano gli utenti è di fondamentale importanza per capire come rivolgerci a loro.

L’architettura dei contenuti

Una volta capiti gli intenti di ricerca, raggruppate le principali parole chiave e conosciuti i loro volumi di ricerca (cioè quanto sono cercate in media dagli utenti), siamo pronti per selezionare quelle su cui vogliamo essere trovati. Questo passaggio serve anche per organizzare al meglio i testi del sito. Prima di mettersi a scrivere, però, bisogna pensare all’architettura dei contenuti, quindi a come suddividere le informazioni all’interno del sito web, quali pagine ed eventuali sotto-pagine creare.

Sicuramente questo aspetto è già stato preso in considerazione nella fase di sviluppo. Tuttavia, grazie a una consulenza SEO, sapremo come titolare al meglio le nostre sezioni e come suddividerle nel modo più proficuo usando le nostre famose parole chiave. Studiare l’architettura dei contenuti è un passaggio fondamentale che viene in aiuto anche all’usabilità del sito, cioè aiuta a rendere la navigazione il più facile possibile all'utente. Richiede infatti di mettersi in tutto e per tutto nei panni degli utenti, cambiando il nostro punto di vista e guardando la nostra “materia” con gli occhi di chi non è addetto ai lavori. Solo così si potrà creare una struttura di contenuti adatta a chi ci leggerà. Perché il lettore, una volta intercettato, va anche saputo trattenere sul sito.

Non sai da che parte cominciare per scrivere i testi del tuo sito?

Siamo professionisti della scrittura, possiamo darti una mano!

La scrittura per il web

Ora che abbiamo lo scheletro del sito dal punto di vista tecnico, grafico e SEO, è giunto il momento di pensare ai testi. Fra le voci di spesa per un sito web, infatti, è spesso incluso il lavoro del copywriter ossia un professionista della scrittura che si occupa di pensare e redigere i testi: sicuramente la soluzione consigliabile per un risultato ottimale.

Il copywriter, o web writer, è una personalità creativa che sa trovare il giusto tono di voce per raccontare la tua realtà agli utenti. Utilizza con criterio le parole chiave fornite dalla consulenza SEO, sa ottimizzare i testi e segue le regole di scrittura per il web. Vediamo uno a uno questi punti, tutti molto importanti.

Primo: il tono di voce per raccontare la tua realtà. Se vuoi distinguerti dalla massa, ti sconsigliamo di copiare malamente ciò che è già stato fatto dai tuoi colleghi. Le descrizioni trite e le formule adatte per tutti i settori non sono pane per un copywriter (se vuoi qualche esempio abbiamo stilato qui una pratica “lista nera del copy”). Purtroppo, espressioni come "leader di settore" e "soluzioni per ogni esigenza" sono ormai diventate parte del linguaggio comune, ma sono un cliché che non racconta davvero chi sei TU. Grazie al lavoro del copywriter, puoi invece cogliere l'occasione per usare un linguaggio che ti rispecchi. Servirà un confronto iniziale per capire la direzione da prendere, ma il copywriter troverà senza dubbio le parole giuste. E gli utenti apprezzeranno la tua unicità, fìdati!

Secondo: le parole chiave. Usarle nei testi, come abbiamo visto, significa ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca. Queste, però, vanno usate con sapienza, amalgamate nel testo, così da rendere fluida la lettura. In soldoni, è vietata ogni forma di cosiddetto “keyword stuffing”, ossia infilare una parola chiave ogni tre parole “normali”: Google se ne accorge e penalizza il sito “colpevole”. Il copywriter, lavorando tutti i giorni con le parole, sa come maneggiare al meglio le parole chiave e combinarle con altri intenti di ricerca utili alla tua causa.

Terzo: le regole di scrittura per il web. Sul web non si scrive come su carta, questa è una regola aurea. Sullo schermo, l’occhio non ha la stessa “pazienza”: non è cattiveria, bensì una questione fisiologica. Il copywriter, dal canto suo, sa come organizzare i testi per il web per renderli leggibili, e sa gestire in modo appropriato la lunghezza delle frasi e la formattazione del testo.

Cogliete l'occasione per raccontarvi in un modo aperto e sincero, che vi rispecchi: il copywriter troverà le parole giuste da usare e gli utenti apprezzeranno la vostra unicità.

 

Il blog aziendale

Per concludere, se sei una realtà che ama comunicare con i tuoi potenziali clienti (o se vuoi cominciare a farlo), esiste una strada che puoi percorrere, tutta centrata sui contenuti: aprire un blog aziendale. Da parte nostra, abbiamo dedicato un’intera rubrica al blog aziendale, a come costruirlo e mantenerlo. Un blog ti permette di raccontare ai tuoi lettori alcuni aspetti della tua attività e informarli su notizie di settore. È uno strumento con cui continuare a intercettare gli interessi dei potenziali clienti – di nuovo grazie a un uso sapiente di altre parole chiave o argomenti “caldi” – così da diventare a sua volta uno supporto alla vendita. E a migliorare, nel contempo, la tua web reputation, ossia la tua reputazione in quel grande mare che è internet.

Condividi

Chiara Zucchellini

Copy e Project Manager - Scrivo sempre e dovunque. Ogni tanto disegno.
Mai pentita di aver studiato Storia dell’Arte, nel tempo che rimane mi occupo di promozione turistica.

Potrebbe interessarti

Pillole di comunicazione
25 Luglio 2021
Pillole di comunicazione
31 Marzo 2021
Pillole di comunicazione
25 Settembre 2018
Pillole di comunicazione
10 Settembre 2018
Pillole di comunicazione
27 Luglio 2018
Pillole di comunicazione
27 Luglio 2018

Cerca

Seguici sui social

    Contattaci

    Se hai bisogno, scrivici. Ti promettiamo che non saremo molesti!